Accesso al lago attrezzato per surfisti

Predore (BG)

2005-2006

 

In collaborazione con Archh. Carlo Bono e Stefania Locatelli

Il progetto individua con esattezza il luogo di accesso al lago: dove si interrompe il filare di tassodi, dove maggiore è la larghezza della banchina e dove il comportamento dei venti meglio favorisce l’accesso all’acqua da parte delle tavole a vela. Si è previsto di rimodellare la scogliera esistente assecondandone la forma ed il rapporto con il bacino lacuale. La banchina è prolungata, verso il lago, da un piccolo pontile dalla forma curvilinea a sbalzo, sostenuto da una struttura, in travi d’acciaio su cui poggia un impalcato in doghe di legno di larice. Quanto realizzato è funzionale all’utilizzo da parte dei surfisti, ma si propone anche come un belvedere attrezzato per la sosta e la contemplazione del paesaggio.

 

Immagine 003
press to zoom
Tav05a
press to zoom
Tav04a
press to zoom
1/1